Merlot

Il Merlot è un vitigno internazionale a bacca nera, tra i più popolari e coltivati in tutto il mondo grazie alla notevole adattabilità.

MERLOT – ORIGINI E STORIA

L’origine del Merlot è riconducibile alla regione francese della Girondia, in particolare Bordeaux. Il nome deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per le sue bacche. Nella maggior parte delle zone vitivinicole del mondo, il Merlot è accompagnato dal Cabernet Sauvignon, con il quale da vita (assieme ad una piccola percentuale di Cabernet Franc) all’assemblaggio noto come Taglio Bordolese.

MERLOT – TERRITORIO E CONDIZIONI DI COLTIVAZIONE

Il Merlot è un vitigno molto precoce e ha bisogno di un terreno ricco e grasso, che trattenga l’acqua a lungo ed eviti maturazioni troppo repentine con concentrazioni eccessive. È molto sensibile alla peronospora, al marciume acido, alla cocciniglia, mediamente alla botrite e poco all’oidio. Può presentare, in annate sfavorevoli ed in zone fredde e umide, fenomeni di colatura e acinellatura.

IL MERLOT NEL TERRITORIO ITALIANO

Anche in Italia il Merlot ha attecchito con successo in molte zone. Giunto all fine dell’Ottocento in Friuli-Venezia Giulia (zona Colli Orientali), si è poi diffuso velocemente in Veneto e in Trentino-Alto Adige, dove ha trovato condizioni ambientali ideali, come il clima fresco e le argille scure nel terreno. Particolare il caso della Toscana, dove il vitigno domina in tutta la zona tirrenica senza l’apporto di altre uve, soprattutto nei suoli argillosi della Val di Cornia e Bolgheri, ma da non perdere anche le bottiglie prodotte intorno a Cortona, dove è prevista la specifica DOC Cortona.

MERLOT – CARATTERISTICHE DEL VITIGNO

Il vitigno Merlot si distingue per le sue foglie di dimensioni medie, dalla forma pentalobata o pentagonale, per avere un grappolo medio, dalla struttura piramidale e compatto, con una o due ali. Gli acini sono medi, hanno una forma sferoidale con una buccia pruinosa e sono di colore blu-nero.

MERLOT – CARATTERISTICHE DEL VINO

Il vino che si ottiene da questo vitigno è di colore rosso rubino scuro e intenso, che con l’invecchiamento tende a diventare granato lungo il bordo.

Al naso offre un frutto pieno, suadente, con mirtilli, viole, ribes nero, prugne, ciliegie, foglie di pomodoro, finocchio, rabarbaro e le classiche note di humus.

Al palato è ampio e profondo, succoso e grondante more e ciliegie.

In molti casi viene usato dai vignaioli per rendere morbidi vini altrimenti eccessivamente rudi.

MERLOT – SCHEDA TECNICA

Nome Merlot
Anno di Registrazione 1970
Regione Autorizzate: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta

Raccomandate: Piemonte, Sardegna

Province Autorizzate: Bolzano
Categoria Vitigni Internazionali
Colore bacca Bacca Nera
Denominazioni di riferimento Alcamo DOC, Alghero DOC, Alto adige DOC, Alto Livenza IGT, Alto Mincio IGT, Amelia DOC, Anagni IGT, Aprilia DOC, Arcole DOC, Arghillà IGT, Assisi DOC, Atina DOC, Bagnoli DOC, Basilicata IGT, Benaco Bresciano IGT, Benevento IGT, Bolgheri DOC, Bosco Eliceo DOC, Breganze DOC, Calabria IGT, Campania IGT, Capriano del Colle DOC, Carso DOC, Casteller DOC, Castelli Romani DOC, Cerveteri DOC, Chianti DOCG, Circeo DOC, Colli Altotiberini DOC, Colli Aprutini IGT, Colli Bolognesi DOC, Colli Cimini IGT, Colli del Sangro IGT, Colli del Trasimeno DOC, Colli della Toscana Centrale IGT, Colli di Conegliano DOCG, Colli di Faenza DOC, Colli di Parma DOC, Colli di Rimini DOC, Colli di Salerno IGT, Colli di Scandiano e di Canossa DOC, Colli Euganei DOC, Colli Lanuvini DOC, Colli Maceratesi DOC, Colli Martani DOC, Colli Pesaresi DOC, Colli Romagna Centrale DOC, Colli Tortonesi DOC, Colli Trevigiani IGT, Colline Frentane IGT, Colline Lucchesi DOC, Colline Pescaresi IGT, Colline Teatine IGT, Collio Goriziano DOC, Conselvano IGT, Contea di Sclafani DOC, Contessa Entellina DOC, Controguerra DOC, Corti Benedettine del Padovano DOC, Cortona DOC, Costa Etrusco Romana IGT, Costa Viola IGT, Daunia IGT, Histonium IGT, Delia Nivolelli DOC, Dugenta IGT, Emilia IGT, Epomeo IGT, Erice DOC, Forlì IGT, Friuli Annia DOC, Friuli Aquileia DOC, Friuli Colli Orientali DOC, Friuli Grave DOC, Friuli Isonzo DOC, Friuli Latisana DOC, Frusinate IGT, Garda DOC, Gravina DOC, Lago di Corbara DOC, Langhe DOC, Lazio IGT, Liguria di Levante IGT, Lipuda IGT, Lison Pramaggiore DOC, Locride IGT, Marca Trevigiana IGT, Marche IGT, Maremma Toscana DOC, Matera DOC, Menfi DOC, Merlara DOC, Mitterberg IGT, Molise DOC, Monreale DOC, Montecarlo DOC, Montecastelli IGT, Montello e Colli Asolani DOC, Montello Rosso DOCG, Montenetto di Brescia IGT, Montescudaio DOC, Murgia IGT, Nettuno DOC, Paestum IGT, Palizzi IGT, Parrina DOC, Pellaro IGT, Piave DOC, Piemonte DOC, Pomino DOC, Pompeiano IGT, Provincia di Mantova IGT, Provincia di Pavia IGT, Puglia IGT, Ravenna IGT, Reggiano DOC, Riesi DOC, Riviera del Brenta DOC, Roccamorfina IGT, Ronchi di Brescia IGT, Ronchi Varesini IGT, Rosso Orvietano DOC, Rubicone IGT, Salaparuta DOC, Salento IGT, Sambuca di Sicilia DOC, San Gimignano DOC, San Ginesio DOC, San Severo DOC, Sciacca DOC, Scilla IGT, Sovana DOC, Suvereto DOCG, Tarantino IGT, Terratico di Bibbona DOC, Terre Aquilane IGT, Terre del Colleoni DOC, Terre del Volturno IGT, Terre dell’Alta Val d’Agri DOC. Terre di Chieti IGT, Terre di Cosenza DOC, Terre di Pisa DOC, Terre Lariane IGT, Terre Tollesi DOC, Todi DOC, Torgiano DOC, Trentino DOC, Trentino superiore DOC, Trevenezie IGT, Val d’Arno di Sopra DOC, Val di Cornia DOC, Val di Magra IGT, Val di Neto IGT, Valcalepio DOC, Valcamonica IGT, Valdadige DOC, Valdamato IGT, Vallagarina IGT, Valle d’Aosta DOC, Valle d’Itria IGT, Valli Ossolane DOC, Veneto Orientale IGT, Venezia DOC, Venezia Giulia IGT, Veronese IGT, Vicenza DOC

MERLOT – VINI IN CATALOGO

Clicca qui per vedere tutti i vini derivati da questo vitigno nel nostro archivio

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Enable registration in settings - general
Confronta vini
  • Total (0)
Confronta
0