Vermentino

Il Vermentino è un vitigno locale a bacca bianca (a parte alcune eccezioni), tra i più popolari e coltivati nell’area del Mediterraneo Occidentale.

VERMENTINO – ORIGINI E STORIA

L’origine di questo nobile vitigno è ancora molto dibattuta. Si trova anche in Spagna, Francia e Corsica, dove è il vitigno più coltivato in assoluto. Forse è nato in Spagna e poi passando per la Francia è arrivato fino in Liguria e Sardegna, o forse ha fatto il viaggio inverso. Altri pensano che sia giunto con gli arabi durante la conquista della Spagna.

VERMENTINO – TERRITORIO E CONDIZIONI DI COLTIVAZIONE

Il Vermentino è un vitigno a maturazione media e ha bisogno di un terreno collinare con buona esposizione. 

IL VERMENTINO NEL TERRITORIO ITALIANO

In Italia, il Vermentino si è diffuso principalmente in Liguria, nella Toscana del Nord e in Sardegna.

In Liguria il Vermentino è coltivato un po’ ovunque, ma è nella zona dei Colli di Luni, sotto La Spezia e al confine con la Toscana che trova il microclima ideale. Poco più a sud, in Toscana, troviamo la DOC Candia Colli Apuani, con un Vermentino sempre elegante, ma meno strutturato. Anche in Sardegna il Vermentino è l’uva a bacca bianca più coltivata, soprattutto nella punta nord orientale dell’isola in corrispondenza della DOCG Vermentino di Gallura.

VERMENTINO – CARATTERISTICHE DEL VITIGNO

Il vitigno Vermentino si distingue per le sue foglie di dimensioni medio-grandi, dalla forma orbicolare o pentagonale, eptalobata o pentalobata, per avere un grappolo mediamente compatto, dalla struttura piramidale o conica, con un’ala o nessuna. Gli acini sono medio-grandi, hanno una forma sferoidale con una buccia maculata di medio spessore e sono di colore verde-gialla.

VERMENTINO – CARATTERISTICHE DEL VINO

Il vino che si ottiene dal vitigno Vermentino è di colore Giallo paglierino con riflessi verdolini. Al palato è secco, fruttato.

Al palato il vino è di buon corpo, molto fresco e con una struttura che non è arrembante o troppo gradassa, anzi è una struttura che nasce sempre dalla grande sapidità e non tanto dall’alcolicità, che è abbastanza contenuta. Il tratto è fine, si muove con eleganza e grazia, tutti cercano di produrre vini affilati e agili.

VERMENTINO – SCHEDA TECNICA

Nome Vermentino
Anno di Registrazione 1970
Regione Autorizzate: Abruzzo, Lazio, Liguria, Marche, Sicilia, Toscana, Umbria

Raccomandate: Sardegna

Province Raccomandate: Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto
Categoria Vitigni Locali
Colore bacca Bacca Bianca
Denominazioni di riferimento Alghero DOC, Bolgheri DOC, Cagliari DOC, Candia dei Colli Apuani DOC, Capalbio DOC, Cinque Terre e Cinque Terre Sciacchetrà DOC, Colli Aprutini IGT, Colli Cimini IGT, Colli del Sangro IGT, Colli della Toscana Centrale IGT, Colli di Luni DOC, Colline di Levanto DOC, Colline Frentane IGT, Colline Lucchesi DOC, Colline Pescaresi IGT, Colline Teatine IGT, Costa Etrusco Romana IGT, Daunia IGT, del Vastese o Histonium IGT, Elba DOC, Golfo del Tigullio-Portofino o Portofino DOC, Lazio IGT, Leverano DOC, Maremma Toscana DOC, Montecarlo DOC, Montecastelli IGT, Montecucco DOC, Monteregio di Massa Marittima DOC, Montescudaio DOC, Murgia IGT, Parrina DOC, Puglia IGT, Riviera Ligure di Ponente DOC, Salento IGT, San Torpè DOC, Tarantino IGT, Terratico di Bibbona DOC, Terrazze dell’Imperiese IGT, Terre Aquilane o Terre de l’Aquila IGT, Terre di Chieti IGT, Val d’Arbia DOC, Val di Cornia DOC, Val di Magra IGT, Val Polcevera DOC, Valle d’Itria IGT, Vermentino di Gallura DOCG, Vermentino di Sardegna DOC

VERMENTINO – VINI IN CATALOGO

Clicca qui per vedere tutti i vini derivati da questo vitigno nel nostro archivio

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Enable registration in settings - general
Confronta vini
  • Total (0)
Confronta
0