Quali sono i principali stili di vino?

Poche cose sono diversificate come il vino, tuttavia la maggior parte delle bottiglie può essere classificata in 9 stili diversi. Una volta assaggiato un esempio di ciascuno stile, otterrai una buona comprensione del vino nel suo insieme.

È importante notare che ci sono molte sfumature e sottili differenze (e alcune eccezioni). Detto questo, se hai appena iniziato, questo è un ottimo modo per farlo.

Vino frizzante

Se conosci già lo spumante, sai già di cosa stiamo parlando. Questo vino è nato per la prima volta in Francia, dove è sinonimo di Champagne. Nonostante possano essere trovati a pochi euro anche al supermercato, gli spumanti sono i vini tecnicamente più impegnativi e che richiedono più tempo al mondo.

Cosa provare

Lo champagne è spesso indice di prezzi proibitivi, quindi, invece, ti consigliamo di visitare la sezione bollicine del nostro catalogo, dove potrai trovare Prosecco e Franciacorta di assoluto livello.

Vino bianco di corpo leggero

Questi vini bianchi secchi leggeri e facili da bere sono alcuni dei vini più venduti al mondo (anche se i vini rossi ottengono maggiore attenzione). I bianchi leggeri sono come la “birra del vino” e, per questo motivo, sono perfetti da bere con la maggior parte dei cibi. Alcuni di questi vini sono perfetti per gli amanti del gusto (come Sauv. Blanc e Grüner) con aromi di erbe verdi di uva spina e peperone.

Cosa provare

I vini che rientrano in questa categoria includono Pinot Grigio e Sauvignon Blanc ma includono anche molti vini meno conosciuti come Grüner Veltliner, Albariño e Soave. Consigliamo vivamente di cercare un vino proveniente da una regione dal clima fresco (immagina i luoghi con un mese di giugno piovoso). I climi freddi producono alcuni dei migliori esempi di questo stile leggero.

Vino bianco di corpo pieno

I vini bianchi di corpo pieno sono perfetti per gli amanti del vino rosso a causa del loro gusto ricco e morbido, in qualche modo “cremoso”. Ciò che li rende diversi dai vini bianchi leggeri comporta tecniche di vinificazione speciali tra cui l’uso dell’invecchiamento in rovere, (proprio come i whisky invecchiati, il vino diventa più liscio anche con l’invecchiamento in botte).

Cosa provare

La scelta classica per questo vino è lo Chardonnay e in particolare lo Chardonnay da clima più caldo (come la California, la Spagna o l’Italia). Oltre allo Chardonnay, un’altra grande opzione in questo stile è Viognier.

Vino bianco aromatico (dolce)

Le uve aromatiche danno vita ad alcune delle varietà di vino più antiche del mondo. In effetti, è noto l’amore di Cleopatra per il Moscato d’Alessandria dalla Grecia, un delizioso e ricco vino bianco aromatico. Questi vini hanno aromi esplosivi, quasi profumati, che spuntano dal bicchiere nel naso. Possono essere secchi o dolci, ma la maggior parte avrà comunque un sentore dolce a causa di tutti quegli aromi profumati.

Cosa provare

Ci sono molti ottimi vini aromatici da provare e la maggior parte sono sorprendentemente convenienti. Alcuni esempi di questi includono Moscato d’Asti, Gewürztraminer, Torrontés (ottimo se ti piace uno stile più asciutto) e Riesling.

Vino rosato

Il rosato è un vero vino da viticoltore perché è prodotto dalla “morte” di un vino solo per un breve periodo con le bucce delle uve da vino rosso. I vini rosati furono resi popolari per la prima volta alla fine del 1700 quando i vini francesi importati in Inghilterra furono chiamati “Claret” (suona come “Clairette”) per descrivere il loro colore rosso pallido. Oggi puoi trovare vini rosati di tutti gli stili (dolci o secchi) ottenuti da molte uve diverse dal Cabernet Sauvignon allo Zinfandel (noto comunemente come Zinfandel bianco).

Cosa provare

Invece della versione dolce, prova uno stile più secco Rosé per assaggiare i suoi sapori sottili ed eleganti. Alcune delle versioni più classiche di rosé secco provengono dal sud della Francia in Provenza e nella regione del Pays d’Oc. Le varietà utilizzate per produrre questi vini includono Grenache, Syrah, Carignan e Mourvèdre, che sono tutte varietà di vino rosso! Dal momento che il rosato è prodotto ovunque, forse dovresti dedicarti ad uno realizzato con una o più delle varietà di cui sopra per sperimentare un rosato classico.

Vino rosso di corpo leggero

I vini rossi di corpo leggero sono generalmente di colore pallido (puoi vederli attraverso un bicchiere) e hanno un tannino molto leggero. Sapete, il tannino ha un sapore astringente nel vino e asciuga la bocca allo stesso modo di mettere una bustina di tè bagnata sulla lingua. Per questo motivo, i vini rossi leggeri sono alcuni dei vini più ambiti al mondo.

Cosa provare

Il classico vino rosso leggero che la maggior parte della gente conosce è il Pinot Nero ma, a parte questo, Gamay Noir è un altro ottimo vino da provare in questa categoria. Gamay è più noto con il nome di una regione in cui cresce chiamato Beaujolais.

Vino rosso di corpo medio

I vini rossi di corpo medio sono quelli che si usa chiamare “vini da cibo”. Offrono tonnellate di sapore con un equilibrio di acidità piccante che le fa abbinare a un’ampia varietà di cibi (dalle insalate saporite alle lasagne ricche). Questi sono i vini perfetti a metà settimana per gli amanti del vino rosso.

Cosa provare

Esistono molte varietà che abbracciano la categoria dei vini rossi di corpo medio, quindi, per citarne alcune familiari, dai un’occhiata a Grenache, Sangiovese, Merlot, Zinfandel, Montepulciano, Cabernet Franc e Barbera.

Vino rosso di corpo pieno

I vini rossi corposi sono i più profondi, i più scuri e i più tannici di tutti i vini rossi. Il tannino può sembrare strano e amaro, ma il tannino nel vino si lega alle proteine della nostra saliva e ha un effetto detergente al palato. Ecco perché un vino rosso audace si abbina meravigliosamente a una succosa bistecca grassa. I vini rossi corposi sono anche abbastanza piacevoli e si distinguono da soli come vini da cocktail.

Cosa provare

Senza dubbio hai sperimentato uno di questi se sei un amante del vino, tra cui Syrah / Shiraz, Cabernet Sauvignon, Malbec e persino Pinotage. Questi sono esempi perfetti di quanto audace un vino possa essere.

Vino da Dessert

Dalla metà alla fine del 1800, i vini dolci erano più popolari dei vini secchi. In effetti, molti dei vini più esaltati al mondo, da Sauternes a Bordeaux a Essencia dall’Ungheria, sono praticamente dolci come lo sciroppo d’acero. I vini da dessert oggi vanno dal secco al dolce e sono alcuni dei vini più audaci, dal sapore più intenso (e aromatico) del mondo.

Cosa provare

Ci sono molti diversi tipi di vini da dessert da esplorare, tuttavia, se puoi iniziare con un Porto o un vino in stile Sauternais (un vino bianco a vendemmia tardiva), avrai una grande anteprima di ciò che i vini da dessert possono offrire.

Facci sapere cosa ne pensi

Leave a reply

Login/Register access is temporary disabled
Confronta vini
  • Total (0)
Confronta
0